About Vanessa Cappella - La Penna Inquieta
15574
page-template-default,page,page-id-15574,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,vss_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,transparent_content,qode-theme-ver-9.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
vanessa cappella

Mi presento

Mi chiamo Vanessa Cappella e Roma è la città in cui vivo da sempre. La passione per la scrittura e la curiosità hanno sempre influito su tutte le mie scelte di studio e di professione. Quando depongo la penna (o, meno poeticamente, spengo il pc), amo leggere, viaggiare o uscire in compagnia, bere caffè e praticare yoga.

Studi

La letteratura, le scienze umane e il giornalismo hanno decisamente catalizzato il mio indirizzo di studi. E così, dopo la maturità magistrale sperimentale, ha avuto inizio il mio percorso accademico alla Facoltà di Lettere & Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma, che mi ha portato a conseguire nel 2008 la Laurea in Letteratura, Musica e Spettacolo con una tesi incentrata sul Crepuscolarismo (che puoi trovare qui) e nel 2011 la Laurea Specialistica in Editoria & Scrittura, con una tesi sulla libertà di stampa e il caso Wikileaks. Il voto di uscita, in entrambi i casi, è stato di 110/110 con lode.

Dicono di me

Giornalismo

Dal 2007 lavoro come giornalista freelance. Iscritta all’Ordine dei Giornalisti del Lazio, albo pubblicisti, ho collaborato nel corso degli anni con varie testate nazionali e online, tra cui La Repubblica (redazioni di Salute, RSera, Viaggi e Repubblica.it) e il Fatto Quotidiano.it.

Spesso il mio interesse è catalizzato da tematiche di rilevanza sociale: per questo motivo, a livello giornalistico, mi focalizzo di frequente sulle questioni legate a disabilità, salute e indigenza. Tuttavia, mi piace raccontare anche storie positive in cui l’arte e la creatività diventano strumento di riscatto in situazioni difficili. Nel corso degli anni e delle varie collaborazioni, mi sono occupata altresì di moda, design, economia, food, cultura e musica.

Comunicazione

Parallelamente al percorso puramente giornalistico, ho sempre portato avanti un discorso nel mondo della comunicazione. Dal 2011 al 2016 ho collaborato con l’ufficio stampa Studio DModa, una fashion agency incentrata sulla promozione dei nuovi talenti, ricoprendo il ruolo di Senior Press Office. Lo studio pratico delle tecniche di comunicazione mi ha poi portato a coltivare varie collaborazioni nell’ambito dei social media, delle strategie SEO, del copywriting e del web marketing.