Si sta chiudendo un weekend decisamente drammatico per l'Italia. Ieri l'infame attentato davanti all'istituto professionale Morvillo Falcone di Brindisi, che è costato la vita alla sedicenne Melissa Bassi. La sua coetanea Veronica Capodieci sta invece lottando tra la vita e la morte e altre ragazze sono ricoverate con ustioni e lesioni gravi, pur non essendo in pericolo di vita.

La riforma degli ordini professionali, confermata dalla manovra “Salva Italia”, sta destando numerose preoccupazioni all’interno dell’Ordine dei Giornalisti: la distinzione tra professionisti e pubblicisti potrebbe venire meno, a discapito di questi ultimi. L’iscrizione a qualsiasi albo sarebbe vincolata necessariamente al superamento dell’esame di Stato, in linea con quanto disposto dall’articolo 33 della Costituzione.